Lucara segnala un calo della produzione di diamanti in Africa

Lucara segnala un calo della produzione di diamanti in Africa
Lucara segnala un calo della produzione di diamanti in Africa
-

(Agenzia Ecofin) – Lucara Diamond ha appena pubblicato il rapporto sull’attività del primo trimestre del 2024 a Karowe, una delle più grandi miniere di diamanti del Botswana. Si prevede che questo asset raggiungerà un massimo di 375.000 carati nel 2024, contribuendo allo status del Botswana come il principale produttore mondiale di diamanti in termini di valore.

In Botswana, la miniera di diamanti di Karowe ha prodotto 89.145 carati nel primo trimestre del 2024, rispetto agli 89.640 carati dell’anno precedente. È l’annuncio fatto il 10 maggio scorso dal proprietario canadese Lucara Diamond, il quale precisa che i ricavi legati alle vendite sono leggermente diminuiti attestandosi a 39,5 milioni di dollari.

Va notato che questa diminuzione è in parte spiegata dal contesto di prezzi bassi sul mercato dei diamanti negli ultimi mesi. I ricavi sono infatti diminuiti nonostante un aumento del 12% dei volumi di diamanti venduti, a 93.560 carati.

I fondamentali a lungo termine del mercato dei diamanti naturali rimangono positivi e indicano una continua crescita dei prezzi poiché si prevede che la domanda supererà l’offerta futura, che attualmente è in calo a livello globale. », rassicura comunque l’azienda, che mantiene le previsioni per il 2024.

Quest’anno ricordiamo che Lucara punta a un fatturato compreso tra 220 e 250 milioni di dollari, grazie a vendite comprese tra 345.000 e 375.000 carati. Si prevede che anche la produzione di diamanti a Karowe sarà compresa tra 345.000 e 375.000 carati.

Leggi anche:

22/02/2024 – Botswana: Lucara annuncia la scoperta di 2 diamanti del peso di oltre 100 carati a Karowe

-

PREV L’orizzonte si schiarisce un po’ per ArcelorMittal, in verde nel primo trimestre: News
NEXT Una donna svizzera si ritrova tra lenzuola sporche, macchiate di sperma