Doppio colpo per l’indice nel 2024 e nel 2025

Doppio colpo per l’indice nel 2024 e nel 2025
Doppio colpo per l’indice nel 2024 e nel 2025
-

Un aumento generale di stipendi e pensioni per la fine di quest’anno, un secondo l’anno prossimo: Statec ha appena affinato i suoi calcoli per dipendenti e pensionati in Lussemburgo.

aprile 2024 e la sua bassa inflazione ha spinto gli analisti di Statec a tirare fuori i loro calcolatori. E secondo le loro analisi è ormai credibile annunciarne l’arrivo due indicizzazioni nell’arco di 18 mesi futuro. Il primo si verificherebbe sempre in fine del 2024; la seconda potrebbe verificarsi durante il 3° trimestre 2025.

Infatti, sui suoi scenari, due grandi incognite pesare attualmente. Certamente i prezzi dei prodotti alimentari, ad esempio, e dei beni di consumo quotidiano, sembrano ora meno soggetti ad aumenti. Ma cosa accadrà domani prezzi del carburante e di energia ? Due spese che incidono pesantemente sui bilanci familiari e di cui oggi è difficile tracciare l’andamento.

Per quest’anno, il Lussemburgo dovrebbe vedere il il costo della vita aumenta del +2,3% oltre dodici mesi. Prospettiva revisione al rialzoprincipalmente a causa del rimbalzo del prezzo di prodotti petroliferi ultimamente.

2025 ad alta tensione

Il conflitto israelo-palestinese e le tensioni russo-ucraine influiscono negativamente sulla domanda per un barile di Brent. Pertanto, i prezzi visualizzati nelle stazioni di servizio del Lussemburgo hanno in aumento del +3,5% su un anno (rispetto al +2,4% dell’inflazione generale del Paese). E Statec non vede nessun miglioramento previsto entro l’estate in questo settore di consumo, anche prima di una ripresa dell’aumento dei prezzi alla fine dell’anno e nel corso del 2025.

Proprio per il 2025, anche in questo caso, gli statistici esprimono timori. Un pessimismo economico che li spinge, oggi, ad anticipare di un anno +3,1% di inflazione. Un tasso elevato la cui giustificazione risiede nel fine dello scudo tariffario energetico nel Granducato dal 1° gennaio.

Decisa in sede tripartita all’inizio del 2023, la misura mirava a proteggere gli utenti dall’aumento dei prezzi del gas o dell’elettricità. Lo scudo ha avuto effetto, ma il suo sollevamento totale rischia di far salire alle stelle il prezzo di m3 e kilowatt. E attenzione, stiamo parlando di una bolletta che aumenterebbe +17% per il gas e +60% per l’energia elettrica

Anche se Statec ritiene che questa prospettiva debba essere considerata” con cautela », ha anche stabilito uno scenario che combina il “peggiori ipotesi” possibile. In questo caso non lo è non uno ma due indici che potrebbe verificarsi nel 2025. Abbastanza per rilanciare il dibattito sulla natura automatica dell’aumento del 2,5% di salari, stipendi, pensioni e altre prestazioni sociali. Una rinegoziazione dei termini dell’indice voluto dal primo ministro Luc Frieden e dalla sua maggioranza CSV-DP.

-

PREV La multinazionale americana COCA-COLA sta reclutando per questa posizione (19 maggio 2024)
NEXT VIDEO – Olio d’oliva troppo caro: quali alternative?