Crisi senza precedenti in RDS: un’ondata di licenziamenti orribili

-

In una situazione critica, RDS, riferimento indiscusso nel mondo dello sport, è sull’orlo del collasso.

Secondo le rivelazioni del giornalista Maxime Truman, dietro le quinte della rete sportiva si agita una crisi senza precedenti.

RDS effettuerà altri tagli. Secondo le mie informazioni, sono in gioco da 25 a 35 posti a tempo indeterminato di tecnici sindacalizzati (su 90). Se i dipendenti accetteranno di riaprire il contratto collettivo, saranno 25. Altrimenti, 35. Per questo è prevista una riunione (calda) sindacale. sera.

Con tra i 25 e i 35 posti permanenti di tecnico sindacale in gioco, il futuro di molti dipendenti è in bilico in una riunione cruciale stasera.

La questione è chiara: se i dipendenti accettassero di riaprire il contratto collettivo, 25 posti potrebbero essere preservati.

Tuttavia, se rifiutassero, fino a 35 lavoratori potrebbero essere costretti a lasciare il lavoro. Questa riunione sindacale, che si preannuncia molto tempestosa, cristallizza le tensioni che si stanno formando all’interno del team RDS.ca.

Questa discesa agli inferi è il risultato di un clima difficile, segnato da sfide economiche e strutturali. La pressione esercitata dai costanti sviluppi del mercato e dalle nuove tendenze nel campo degli sport online ha indebolito la situazione finanziaria di RDS.

Di fronte a questa realtà spietata, le decisioni drastiche sembrano inevitabili.

Il futuro dell’RDS, vera istituzione sportiva del Quebec, è oggi più incerto che mai. In attesa dei risultati di questo cruciale incontro sindacale, ansia e incertezza aleggiano sui dipendenti e sui fedelissimi della piattaforma, riflettendo un periodo buio per questo pilastro dell’informazione sportiva.

La televisione sportiva del Quebec attraversa un periodo di turbolenza finanziaria che rischia di compromettere la stabilità dei suoi principali attori. L’RDS, fiore all’occhiello dello sport francofono in Quebec, non è risparmiato da questa tempesta economica.

I dati recentemente diffusi dalla Commissione canadese per la radiotelevisione e le telecomunicazioni (CRTC) dipingono un quadro desolante della situazione.

Fin dalla sua nascita, TVA Sports è stata afflitta da gravi difficoltà finanziarie, accumulando notevoli perdite anno dopo anno. Questa tendenza negativa si è ora estesa anche a RDS, che subisce le conseguenze di un costante calo del numero di abbonati, nonché di un aumento significativo del costo dei diritti di trasmissione.

I risultati finanziari di RDS nell’ultimo anno illustrano questo peggioramento allarmante: una perdita netta di 2,1 milioni di dollari solo per il canale RDS, e una perdita di 7 milioni per RDS Info.

Nonostante un aumento dei ricavi complessivi, alimentato principalmente da un aumento delle entrate pubblicitarie nazionali, la spesa per la programmazione e la produzione è esplosa, superando di gran lunga le entrate generate. Questa situazione ha portato ad un improvviso calo della redditività, mettendo a repentaglio l’equilibrio finanziario di RDS.

Anche la pandemia di COVID-19 ha avuto un ruolo in questa crisi finanziaria, interrompendo le stagioni sportive e portando a una diminuzione degli introiti pubblicitari per i canali sportivi che non sono mai tornati.

TVA Sports ha visto i suoi ricavi pubblicitari diminuire del 24%, esacerbando ulteriormente le sue difficoltà finanziarie.

Di fronte a questa difficile situazione, i dirigenti di RDS e TVA Sports devono ora affrontare scelte strazianti per garantire la sopravvivenza di questi media sportivi che fanno parte del patrimonio del Quebec.

Saranno probabilmente necessari negoziati tesi con i sindacati, drastiche riduzioni dei costi e aggiustamenti strategici per invertire questa preoccupante tendenza e garantire un futuro sostenibile per RDS e TVA Sports.

Pensavamo che RDS fosse intoccabile. Ma affonda anche la rete Sport.

-

PREV la Procura spagnola chiede l’archiviazione di un procedimento per frode fiscale
NEXT I mercati europei continuano la loro marcia in avanti, i tassi scendono