“L’inizio dell’allentamento della Fed sarà rinviato a settembre” (Generali Investments) – 06/05/2024 ore 10:50

“L’inizio dell’allentamento della Fed sarà rinviato a settembre” (Generali Investments) – 06/05/2024 ore 10:50
“L’inizio dell’allentamento della Fed sarà rinviato a settembre” (Generali Investments) – 06/05/2024 ore 10:50
-

(AOF) – “In un contesto di riaccelerazione dell’inflazione americana, i mercati hanno rivisto al ribasso le previsioni di riduzione dei tassi di interesse di tutte le principali banche centrali”, sottolinea Vincent Chaigneau, direttore ricerche di Generali Investments. Quest’ultimo ritiene che l’inizio dell’allentamento della Fed sarà rinviato a settembre, ma non verrà annullato. “Resta previsto un primo taglio dei tassi da parte della BCE per giugno, seguito da tagli almeno trimestrali”, aggiunge.

Vincent Chaigneau riconosce l’esistenza di un duplice rischio per i rendimenti a breve termine, dove la resilienza dell’economia statunitense e la vischiosità dei prezzi rappresentano i rischi più imminenti. “Mais comme de nombreuses mauvaises nouvelles concernant l’inflation sont désormais intégrées dans les prix et que les taux à 5 ans et à 3 mois sont proches de 4 %, nous estimons qu’une duration longue et prudente est utile”, argumente-t -egli.

Prima di concludere: “Nel contesto di un tiro alla fune tra valutazioni elevate e crescenti incertezze da un lato, e le spinte verdi dell’economia globale dall’altro, manteniamo una sovraesposizione al credito IG per beneficiare del rischio premi. Manteniamo invece una posizione neutrale sulle azioni e sull’high yield, considerati gli elevati rischi di ulteriori battute d’arresto.

-

PREV i vantaggi di un innovativo sistema di riempimento omogeneo e denso
NEXT Aumentano i prezzi del petrolio dopo il fallimento dei negoziati per il cessate il fuoco a Gaza, aumentano i prezzi sauditi