Tamwilcom lancia “Innova Green” per il finanziamento delle startup

Tamwilcom lancia “Innova Green” per il finanziamento delle startup
Tamwilcom lancia “Innova Green” per il finanziamento delle startup
-

LA MATTINA

4 maggio 2024 alle 10:24

Questo programma mira a stimolare lo sviluppo di l’ecosistema delle startup nazionale sfidando i partecipanti su tre temi specifici: AgritechTecnologia pulita e il Greentechindica un comunicato stampa diIncuBooster.

La prima edizione”Innova Verde” è suddiviso in quattro fasi principali, ovvero a Hackathon sull’innovazione due giorni su Campus StartGate Di l’UM6P a Benguerir, una presenza al Salone Internazionale dell’Agricoltura del Marocco (SIAM) a Meknes, offrendo conferenze, incontri professionali e opportunità di networking e workshop di formazione e coaching per i partecipanti, precisa il comunicato stampa.

È previsto anche il supporto nello svolgimento del POC (proof of concept) e nei processi di fundraising, aggiungiamo.

Il bando per progetti ha suscitato interesse in sei regioni marocchine, con 20 progetti selezionati per l’Hackathon che si è tenuto il 20 e 21 aprile 2024. A seguito di questo evento, cinque progetti innovativi sono stati scelti da una giuria di esperti, tre ulteriori progetti, designati “Preferiti” dalla giuria, beneficeranno anche di un maggiore sostegno da parte di Incubooster, compreso lo sviluppo di strumenti di gestione, la creazione di piani aziendali e l’accesso a risorse come laboratori di ricerca per dimostrare il raggiungimento di un POC.

I progetti selezionati verranno sostenuti anche nel raccolta fondi e orientato verso strutture di incubazione di partner Tamwilcom. La partnership instaurata tra il CRI Fez-Meknes e l’UM6P sosterrà questi otto progetti promettenti, offrendo loro l’accesso ad un’ampia rete di partner nonché ai vari programmi di sostegno e finanziamento offerti dalle due istituzioni, rileva la stessa fonte.

-

PREV Grande miglioramento del tenore di vita… ma stiamo ancora lottando!
NEXT i gruppi armati hanno rubato 66 milioni dalla Banca di Palestina