Risultati del primo trimestre 2024 del Gruppo BPCE

Risultati del primo trimestre 2024 del Gruppo BPCE
Risultati del primo trimestre 2024 del Gruppo BPCE
-

FIGURE CHIAVE1

Q1-24: NBI pari a €5,8 miliardi, quasi stabile rispetto al Q1-23 e in aumento del 5% rispetto al T4-23; proseguimento dello slancio nel Retail Banking e nel settore assicurativo ed effetto positivo del riprezzamento degli asset nelle reti; buona performance del Corporate Banking e dell’Asset Management.

Utile netto pubblicato di 875 milioni di euro, in crescita del 64% su base annua e x2,3 su base trimestrale (-22% escluso il contributo al FRU)

Livello di solvibilità ancora molto elevato con un coefficiente CET1 del 15,6%2 inclusa una crescita organica di 14 punti base nel trimestre

PROFESSIONI/ATTIVITÀ1

Retail Banking e Assicurazioni: crescita dell’avviamento nelle reti Banque Populaire e Caisse d’Epargne in tutti i mercati; conquista dinamica con 241.000 nuovi clienti3 nonostante il rallentamento dell’attività dei prestiti immobiliari. Pil in calo contenuto al 4% vs. Q1-23 grazie agli effetti del repricing dei prestiti legati ai costi di responsabilità

  • Finanziamento dei territori: progressione di 2% del credito residuo più di un anno, raggiungendo 717 miliardi di euro a fine marzo 2024
  • Aumento dei depositi4 del 2% alla fine di marzo 2024 su base annua, ovvero +13 miliardi di euroraggiungendo i 675 miliardi di euro
  • Assicurazione : collezione crudo sostenuto da 4,6 miliardi di euro nelle assicurazioni sulla vita nel trimestre 1-24. Aumento dei premi del 39% contro T1-23. Tariffa dell’attrezzatura5 nel ramo danni e protezione del 34,4% a fine marzo 2024, +0,3% su base annua
  • Soluzioni e competenze finanziarie: +4% di NBI vs. T1-23 trainato in particolare dalle attività di Leasing e Factoring
  • Digitale e Pagamenti: +5% sul numero di transazioni con carta a fine marzo 2024 su base annua; generalizzazione di Tocca per pagare a tutti i nostri clienti

Servizi finanziari globali: ricavi in ​​crescita del 4% rispetto al T1-23; continuo sviluppo nel Global Banking e solida ripresa dell’Asset Management

  • Global Banking: NBI a 1,1 miliardi di euro, in crescita del 3% vs. T1-23 ; buona stabilità del reddito vs. T1-23 Per Mercati globali in un mercato meno vivace ; aumento del PNL dell’11% per Finanza globale e il 24% dentro Investimento bancario nel trimestre 1-24 anni
  • Asset e gestione patrimoniale: aumento del 5% YTD del il patrimonio gestito di Natixis IM ha raggiunto i 1.225 miliardi di euro a fine marzo 2024 ; raccolta netta di 6 miliardi di euro nel primo trimestre del 2024 notevolmente supportato dalla competenza reddito fisso ; forte incremento del Pil, +7% vs. T1-23 a tasso di cambio costante

Conto Economico/CAPITALE1

Spese in calo del 10% rispetto a Primo trimestre-23, in crescita del 3,7% escludendo il contributo al SRF

Basso costo del rischio: €382 milioni nel primo trimestre-24, ovvero 18 punti base, compresi storni di accantonamenti e accantonamenti per comprovato aumento del rischio, che riflettono il contesto economico in alcuni settori e la posizione del Gruppo BPCE nei suoi mercati

Solidità finanziaria: coefficiente CET1 al 15,6%2 a fine marzo 2024, incluso l’intero dividendo stimato per il 2024; riserve di liquidità pari a 324 miliardi di euro

SVILUPPI STRATEGICI

Progetto6 acquisizione di attività7 di Société Générale Equipment Finance (SGEF) nell’ambito della strategia di sviluppo dei finanziamenti specializzati del Gruppo BPCE in Europa

  • SGEF, player internazionale nel leasing di attrezzature, è presente in 25 paesi con un modello distributivo basato su una rete di Venditoridirettamente e con partnership bancarie.
  • Con questo progetto di acquisizione, il Gruppo BPCE diventerà il leader europeo nel mercato del leasing di attrezzature.

Natixis Corporate & Investment Banking annuncia l’estensione della partecipazione di Natixis Partners in Clipperton, boutique specializzata nella consulenza su fusioni e acquisizioni in ambito tech

Nicolas Namias, Presidente del Consiglio di Gestione della BPCE, è stato attivatoSono: ” Il primo trimestre dell’anno è stato caratterizzato dalla buona performance del Gruppo BPCE con un forte aumento dell’utile netto pubblicato. Svolgendo appieno il loro ruolo nei confronti dei loro clienti e per l’economia francese, le Banques Populaires e le Caisses d’Epargne hanno moltiplicato le iniziative per sostenere gli acquirenti e i comproprietari per la prima volta nel settore immobiliare o per l’attuazione di misure eccezionali di emergenza per aiutare gli agricoltori. Le attività globali hanno ottenuto una performance eccellente sia per Natixis CIB che per Natixis IM. Il risultato netto dimostra anche il controllo dei nostri costi, un costo del rischio che rimane basso, anche se riflette il contesto economico di alcuni settori e la posizione delle nostre banche regionali nei loro mercati, ed è contrassegnato dalla fine dell’allocazione a il fondo unico di risoluzione dopo 10 anni di significativo contributo a questo strumento di stabilità del sistema bancario.

Spinto dal dinamismo delle sue attività e dalla finalizzazione del suo progetto strategico che sarà presentato il 26 giugno, il Gruppo BPCE è in movimento e ha già annunciato un’importante operazione strategica per la sua crescita con la proposta di acquisizione di SGEF per diventare il leader europeo nelle soluzioni di leasing di beni d’investimento. Abbiamo inoltre annunciato il proseguimento di un franchising internazionale di M&A rinnovando la partnership tra Natixis CIB e Clipperton.

Mentre la Fiamma Olimpica attraversa il Mediterraneo sulla Fondazione Caisse d’Epargne a tre alberi circondata da 16 giovani provenienti da tutti i territori, i 100.000 dipendenti del Gruppo BPCE si preparano ad ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici in Francia. In qualità di partner premium, mobilitiamo tutte le nostre energie e competenze per contribuire pienamente a garantire che i Giochi siano un momento memorabile di armonia e orgoglio nazionale.»

1 Si vedano i dettagli metodologici nelle appendici 2 Stima fine marzo 2024 3 +17.700 clienti attivi da inizio anno 4 Risparmi e depositi in bilancio nell’ambito bancario e assicurativo comunitario 5 Ambito di clientela privata di BP e CE 6 Questo progetto è soggetto alle procedure sociali applicabili e all’ottenimento dell’accordo delle competenti autorità di regolamentazione e concorrenza. 7 Escluse le attività SGEF nella Repubblica Ceca e in Slovacchia

-

PREV Il direttore generale di Atout France lascerà il suo incarico il 16 giugno
NEXT L’exchange di criptovalute Bitget condivide la sua prova aggiornata delle riserve