Acquisizione di dieci marchi della catena fallita GrandOptical, riaprono sabato tre negozi a Bruxelles

Acquisizione di dieci marchi della catena fallita GrandOptical, riaprono sabato tre negozi a Bruxelles
Acquisizione di dieci marchi della catena fallita GrandOptical, riaprono sabato tre negozi a Bruxelles
-

La società d’investimento Standard Investment rileva dieci negozi della fallita catena GrandOptical, ha annunciato venerdì. L’acquisizione significherà anche un cambio di nome per Opsin Optics. Riapriranno tre marchi di Bruxelles.

Retail Optical Stores Belgium, la persona giuridica che supervisiona i negozi di ottica belgi GrandOptical, ha dichiarato fallimento alla fine di gennaio a causa di gravi difficoltà finanziarie. La catena aveva 36 negozi in Belgio e impiegava 120 persone. Domani sabato dieci marchi potranno ripartire con il loro staff, di cui tre da Bruxelles: quelli di Anderlecht, Uccle e Woluwe. Riapriranno anche i negozi a Wemmel, Mons, Louvain, Saint-Nicolas, Waterloo, Wavre e Wijnegem.

Un nuovo nome e ovviamente un nuovo logo accompagneranno questa ripartenza. Anche i negozi sono stati rinnovati. Il CEO di Opsin Optics è Katrien Willems. Standard Investment prevede che il mercato dell’ottica in Belgio crescerà del 2-3% in due anni, soprattutto a causa dell’invecchiamento della popolazione.

Con Belga

-

PREV la friggitrice senza olio Moulinex ha riscosso un grande successo su questo sito, il suo prezzo non è per niente
NEXT Perché le indennità CAF verranno pagate entro maggio 2024