Svezia e Finlandia | Le saune insolite spingono i limiti

-

(Borlänge) A circa 90 metri di profondità, sotto la luce blu di una torcia, corpi fumanti emergono da una sauna prima di immergersi nell’acqua turchese di un lago sotterraneo.


Inserito alle 6:51

Viken KANTARCI

Agenzia media francese

Tra i paesaggi ghiacciati e le foreste innevate di Bergslagen in Svezia si nasconde, nascosta nelle viscere di questa regione mineraria, una sauna davvero speciale.

Ex miniera di ferro chiusa nel 1968, il locale, che ha aperto i battenti nel 2022 nella città di Borlänge, è stato ricostruito per accogliere i clienti in cerca di calore e, soprattutto, di “un’esperienza speciale”, spiega all’AFP Daniel Karlsson, CEO di “Mina Avventura”.

“Le saune oggi sono più un’esperienza di lusso.” Ma qui “non è solo una sauna. È un’esperienza speciale con la natura”, dice, vestito con una tuta rossa, il suo casco ornato da una lampada frontale.

Sepolto sottoterra, questo spazio offre un momento di tregua completamente isolato dal mondo.

“Poiché dalla miniera non si vede il sole, non c’è niente che ci distragga dal piacere della sauna. Niente cellulari, niente sole, niente vento”, osserva il signor Karlsson.

“Viste divertenti”

Apprezzata in tutto il mondo per le sue qualità rilassanti, la sauna, una cabina di legno in cui si fa un bagno di calore secco con una temperatura che arriva fino a 100 gradi Celsius, è una tradizione sociale e familiare da più di 2000 anni.

Ha le sue origini in Finlandia ed Estonia.

Oggi alcuni amanti di questa tradizione vogliono ampliare l’esperienza.

A Helsinki, capitale della Finlandia, la ruota panoramica che sovrasta il centro città offre una sauna in una delle sue cabine. Il conto è salato: il costo di una seduta oscilla tra i 240 e i 350 euro.

“Qui puoi ottenere un buon rapporto vapore/calore, se vuoi, anche se è piuttosto piccolo. Possiamo ospitare […] fino a quattro o cinque (persone). E il panorama è più divertente” che in una sauna tradizionale, sostiene Viivi Mäkeläinen, direttore della ruota panoramica di Helsinki.

Dichiarata patrimonio immateriale dell’UNESCO dal 2020, la tradizione della sauna è ben radicata nel paese nordico: secondo l’organizzazione mondiale si contano circa 3,3 milioni di saune per 5,5 milioni di abitanti.

Intimità con l’ambiente

Se le saune generalmente trovano la loro collocazione nell’intimità degli chalet o dei condomini nordici, nell’arcipelago di Stoccolma, in Svezia, una piccola casa galleggia recentemente sulle acque della capitale.

Questa è “Big Branzino”, una sauna di lusso di 30 mq2progettato e costruito nel 2022 su richiesta di un cliente privato svedese.

“Un cliente è venuto nella nostra sede e ha ordinato una sauna davvero straordinaria, qualcosa di senza precedenti. Abbiamo quindi immaginato questa forma per massimizzare davvero la “prossimità con l’ambiente” e volevamo anche una presenza mozzafiato dell’orizzonte”, spiega l’architetto Johan Strandlund.

type="image/webp"> type="image/jpeg">>>

FOTO JONATHAN NACKSTRAND, AGENCE FRANCE-PRESSE

Johan Strandlund

La piccola struttura in legno, circondata da vetrate a tutta altezza, comprende anche una terrazza sul tetto al piano superiore. Sul ponte è presente una timoneria scoperta.

“Anche quando la sauna non è attiva, il fuoco resta un’ottima fonte di calore, ad esempio nelle fredde notti estive”, aggiunge.

-

PREV Francia-Bando per 2,5 GW di eolico offshore, previsti altri 10 GW – 02/05/2024 ore 16:25
NEXT un contratto “storico” da 4,5 miliardi per i Chantiers de Saint-Nazaire