La Svizzera, destinazione privilegiata per gli investimenti esteri

La Svizzera, destinazione privilegiata per gli investimenti esteri
La Svizzera, destinazione privilegiata per gli investimenti esteri
-

Zurigo (awp) – La Svizzera è rimasta una destinazione privilegiata per gli investimenti esteri nel 2023. In totale, in questo contesto sono stati creati 1.781 posti di lavoro, una cifra quadruplicata in un anno, secondo uno studio della società EY pubblicato giovedì.

La Svizzera va controcorrente rispetto all’Europa. Il numero di progetti di investimento è balzato del 53% a 89 progetti, rispetto ad un calo di circa il 4% a livello europeo (5.694 progetti). In Europa i livelli pre-pandemici sono quindi ancora lontani dal raggiungimento (-11% rispetto al 2019).

Tra i paesi con più investimenti esteri, Gran Bretagna e Turchia sono gli unici a registrare un aumento nel numero di progetti registrati, a differenza di Francia, Germania e Spagna che hanno subito un calo.

Al contrario, la Svizzera è stata meno propensa a investire in Europa. In totale, grazie alle aziende svizzere, in Europa sono stati creati 12’122 nuovi posti di lavoro, ovvero l’11% in meno in un anno. Circa il 10% delle posizioni è stato creato in Germania.

Nonostante un forte calo, le aziende americane rimangono le più attive in Europa, con più di 1.000 progetti e la creazione di 71.000 posti nel 2023. Seguono Germania (47.690 posti), Francia (21.424 posti) e Cina (16.010 posti). .

«Le aziende americane tendono a investire più in modo significativo nel proprio Paese e più raramente in Europa», spiega André Bieri, responsabile Svizzera e Liechtenstein per EY. L’Europa non ha ancora dato la sua risposta alla legge sulla riduzione dell’inflazione negli Stati Uniti, che ha rafforzato la competitività del Paese.

Il settore automobilistico è quello che ha creato il maggior numero di posti di lavoro, seguito dall’IT e dal software, nonché dall’industria elettronica e dai trasporti e logistica.

Lo studio EY tiene conto della creazione di sedi in Svizzera e dei nuovi posti di lavoro che ne derivano. Sono tuttavia esclusi i progetti di fusione e acquisizione.

ol/al

-

PREV Lotta alle frodi: una legge del governo prevede nuove misure per l’autunno – 02/05/2024 alle 08:58
NEXT Quali sono i 10 lavori meglio pagati in Francia nel 2024?